Servizio di Radioterapia

Responsabile: Dott. Fabrizio Lombardi

Ambulatorio
Centro Alta Specialità

Contatti telefonici

02527741

0252774419

  • EQUIPE
  • ATTIVITÀ CLINICA

    La radioterapia  consiste nella somministrazione localizzata di dosi di radiazioni ionizzanti di elevata energia (raggi X, elettroni) allo scopo di curare i tumori. La radioterapia con fasci esterni utilizza apparecchiature sofisticate, in grado di centrare e colpire con precisione i tessuti malati e risparmiare i tessuti sani. Può essere impiegata da sola (radioterapia esclusiva) o in associazione con la chirurgia e/o la chemioterapia, con finalità curativa o palliativa. La radioterapia è un trattamento localizzato, indolore, ben tollerato , che viene effettuato ambulatorialmente, anche a pazienti non operabili o che non possono effettuare chemioterapia, senza limitazioni di età. Dei pazienti suscettibili di radioterapia si occupa una equipe di operatori sanitari laureati, altamente specializzati.

    Percorso del paziente 
    Durante la prima visita si effettua  l’inquadramento clinico del paziente e della malattia tumorale e si pone l’eventuale indicazione al tipo di trattamento più opportuno: scelta della tecnica di radioterapia ottimale , sua finalità, eventuale associazione con chirurgia e/o chemioterapia. Preliminari indispensabili per l’inizio del trattamento sono: la simulazione , mediante l’utilizzo di apparecchi diagnostici particolari (simulatore e/o TAC e/o RM ), allo scopo di individuare con precisioni sedi anatomiche e volumi corporei da irradiare e da risparmiare, e il piano di cura computerizzato mediante l’uso di elaboratori elettronici dedicati, allo scopo di calcolare con esattezza la dose di radiazione da erogare e di ottimizzare le modalità del trattamento personalizzandolo per ogni singolo paziente.  Il trattamento radiante consiste nella somministrazione di dosi di radiazioni al paziente , sdraiato su apposito lettino, in regime ambulatoriale, quotidianamente, in poco tempo (minuti), per un numero variabile di sedute (una: radiochirurgia; poche: radioterapia ipofrazionata; numerose, fino a 8 settimane : frazionamento convenzionale). Il trattamento viene effettuato in una stanza appositamente attrezzata, molto ampia, da apparecchi che emettono radiazioni ruotando attorno al paziente, distante circa un metro dalle macchine. Durante la radioterapia vengono effettuati controlli incrociati allo scopo di verificare l’esattezza del posizionamento del paziente e del volume bersaglio per assicurare la massima precisione del trattamento.
    L’intero ciclo di radioterapia richiede quindi la disponibilità di un insieme di apparecchiature sofisticate, che consentono al medico radioterapista di scegliere ed applicare per ogni singolo paziente e patologia la migliore tecnica e metodica di irradiazione.
    Visite mediche di controllo con eventuali  opportuni esami sono eseguite al paziente sia durante il periodo della radioterapia programmata, per valutare la situazione clinica, sia dopo il termine della radioterapia, per valutare i risultati del trattamento.

  • ATTIVITÀ AMBULATORIALE

    Valutazione in pazienti oncologici per indicazione ed esecuzione di terapia radiante.

    Prime visite e visite di controllo.

  • TRATTAMENTI

    Trattamenti radianti con varie tecniche e metodiche:

    • 2D
    • 3D
    • IMRT
    • V MAT
    • Stereotassica
    • Radiochirurgia

  • ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA

    Lezioni e partecipazioni in corsi di aggiornamento e in scuole di specialità per medici e tecnici, di argomento oncologico.

  • CONVEGNI

    Abituale partecipazione al Congresso Nazionale dell’AIRO (Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica) e ad altri Convegni e Congressi, nazionali e internazionali, di Radioterapia e di Oncologia.

X