Neurologia

Direttore: Prof. Giovanni Meola

Reparto
Ambulatorio
Day hospital

Coordinatore Infermieristico

Laura Boccasile

Contatti telefonici

02527741

 
  • EQUIPE
  • ATTIVITÀ CLINICA

    L’UO di Neurologia e Stroke Unit consta di 12 posti letto dedicati alla Neurologia e 4 posti letti di cura semintensiva dedicati alla Stoke Unit.

    L’Unità di Neurologia è stata costituita circa 22 anni fa e sin dall’inizio si è occupata di patologie neurodegenerative quali la malattia di Alzheimer, la sclerosi multipla, il morbo di Parkinson e le malattie neuromuscolari.

    La Stroke Unit è stata istituita circa 7 anni fa ed è costituita da 4 letti monitorati per la cura della patologia cerebrovascolare.

    La UO di Neurologia è un Centro di eccellenza per le Malattie Neuromuscolari che vengono indagate anche dal punto di vista laboratoristico tramite l’esecuzione della biopsia muscolare sia a cielo aperto che ad ago. Da 2 anni il Centro Neuromuscolare del Policlinico San Donato è diventato anche centro di presidio per le Malattie Rare in modo particolare per le Malattie Miotoniche (Distrofie Miotoniche e Miotonie non distrofiche –RFG090) e per le paralisi periodiche iper- normo- e ipo-Kaliemiche. Per questo motivo, al nostro centro afferiscono molti malati extraregione per una corretta diagnosi ed uN inquadramento nosografico.

    L’U.O. di Neurologia ha vinto un Progetto Finanziato dal Ministero della salute per istituire il Registro Nazionale delle Distrofie Miotoniche e l’IRCCS Policlinico San Donato è Centro coordinatore del Progetto, a cui afferiscono 18 Centri neuromuscolari sparsi sul territorio nazionale. <br>

     

    Interventi e patologie trattate:

    • Malattie Neuromuscolari
    • Sclerosi multipla
    • Disturbi del movimento
    • Patologie cerebrovascolari
    • Patologie neurodegenerative  e dell’anziano

  • ATTIVITÀ AMBULATORIALE

    L’UO di Neurologia della nostra struttura eroga prestazioni ambulatoriale sia in regime di convenzione ASL che di solvenza per assistiti provenienti da tutta Italia, sia per un inquadramento neurologico generale sia assicurando l’eventuale presa in carico successiva per quei pazienti che richiedano diagnostica o terapia complessa in considerazione del carattere scientifico ed altamente specialistico che caratterizza la nostra struttura.

    L’equipe medica dell’UO effettua servizio di ambulatorio di neurologia generale e si occupa della diagnosi e cura di tutte le patologie del sistema nervoso.

    Le attività ambulatoriali specialistiche prevedono:

    - Ambulatorio Malattie Neuromuscolari (Prof. Meola, Dott.ssa Fossati): è orientato alla diagnosi e alla terapia delle malattie neuromuscolari. E’ dedicato sia a pazienti con patologie del sistema muscolare di tipo primitivo (distrofie muscolari, canalopatie…) o acquisite (miositi, polimiositi,…), che a pazienti con patologie secondarie di tipo neurodegenerativo (malattie del motoneurone SLA e SMA,…).

    - Ambulatorio Malattie Neurodegenerative e Disturbi del Movimento (Prof. Meola, Dott. Rotondo, Dott. Pacei): è dedicato a pazienti da inquadrare per disturbi del movimento (Parkinson e prakinsonismi,…) o per malattie degenerative come le varie forme di decadimento cognitivo (Alzheimer, demenza vascolare,…).

    - Ambulatorio di Malattie Cerebro-Vascolari (Prof. Meola, Dott. Bet): è dedicata principalmente a pazienti con disturbi cerebrovascolari. Si occupa in particolare del follow-up dei pazienti già colpiti da ictus cerebrale, cercando di ridurre l’incidenza di recidive e di prevenire l’evento cerebrovascolare maggiore.

    - Ambulatorio Sclerosi Multipla (Prof. Meola, Dott.ssa Canella, Dott.ssa Robotti): è dedicati a pazienti affetti da Sclerosi Multipla.

    - Ambulatorio Patologie Neurodegenerative e Test Neuropsicologici (Prof. Meola, Dott.ssa Bosco): è dedicato a pazienti affetti da sindrome dementigena su base degenerativa o vascolare. La Dott.ssa Bosco esegue in regime di convenzione ASL test neuropsicologici in pazienti affetti o sospetti per decadimento cognitivo al fine di quantificare un’eventuale compromissione cognitiva.

  • ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA

    L’U.O. di Neurologia è a gestione Universitaria e sede di formazione sia per studenti del Corso di Laurea di Medicina e Chirurgia (5° anno, insegnamento di Malattie del Sistema Nervoso. Linea F, San Donato) che per i medici afferenti alla Scuola di Specializzazione in Neurologia, Università degli Studi di Milano.

    Gli studenti afferenti a San Donato possono frequentare il reparto di Neurologia, presentando al termine del loro percorso universitario tesi di carattere Neurologico.

    Gli specializzandi della Scuola di Specializzazione in Neurologia, in qualità di personale in formazione, frequentano la U.O. di Neurologia affiancando gli Assistenti in  Reparto e nelle loro attività negli ambulatori e durante le Guardie.

    Nell’a.a. 2014-2015 si sono laureati con Tesi a carattere neurologico n. 2 studenti

    Attualmente 4 studenti frequentano l’internato al Reparto di Neurologia

    Sono 5 i medici in formazione specialistica in Neurologia

  • RICERCA

    L’attività di ricerca della nostra UO viene svolta nel Laboratorio di Istopatologia Muscolare e Biologia Molecolare che è stato istituito nel 2011 ed è situato negli spazi dedicati ai laboratori di ricerca dell’IRCCS-Policlinico San Donato. Il laboratorio è diretto dal Prof. Meola e coordinato dalla Dott.ssa Rosanna Cardani ed attualmente vi lavorano 3 biologi ed una dottoranda dell’Università degli Studi di Milano. Il personale del Laboratorio è sostenuto con i fondi di ricerca della Fondazione Malattie Miotoniche – FMM e del Centro per lo studio delle Malattie Neuromuscolari – CMN.

    Gli obiettivi di ricerca del laboratorio sono sia lo studio istologico e citologico del muscolo scheletrico in diverse malattie neuromuscolari che lo studio dei meccanismi molecolari che sono alla base di tali malattie. In particolare, negli ultimi anni l’attenzione è stata focalizzata sullo studio delle Distrofie Miotoniche, malattie neuromuscolari caratterizzate anche da un coinvolgimento multisistemico con complicanze cardiache e cerebrali.

    Attualmente i principali progetti di ricerca vertono sullo:

    • studio del processo di invecchiamento in vitro di cellule muscolari di Distrofia Miotonica:
    • Cultured myoblasts from patients affected by myotonic dystrophy type 2 exhibit senescence-related features: ultrastructural evidence.
    • RNA transcription and maturation in skeletal muscle cells are similarly impaired in myotonic dystrophy and sarcopenia: the ultrastructural evidence. Front Aging Neurosci.
    • Premature senescence in primary muscle cultures of myotonic dystrophy type 2is not associated with p16 induction. Eur J Histochem
    • studio dei meccanismi patogenetici delle Distrofie Miotoniche:
    • Progression of muscle histopathology but not of spliceopathy in myotonic dystrophy type 2. Neuromuscul Disord;
    • Overexpression of CUGBP1 in skeletal muscle from adult classic myotonic dystrophy type 1 but not from myotonic dystrophy type 2. PLoS One.

    Il nostro laboratorio di ricerca collabora attivamente con i laboratori di ricerca dell’IRCCS-Policlinico San Donato in particolare con il Laboratorio di Biologia Molecolare diretto dalla Dott.ssa Costa e con il Laboratorio di Cardiologia Molecolare diretto dal Dott. Martelli. Attiva è anche la collaborazione con altre Università italiane (Università Tor Vergata, Dott.ssa Botta; Università di Pavia, Prof. Pellicciari) e con centri di ricerca stranieri (Università di Rochester USA, Prof. Moxley; Università di Tampere FIN, Prof. Udd).

    Partecipazione alla “Giornata dei giovani ricercatori” nella sezione Ricerca di base”, organizzata da IRCCS Policlinico San Donato, 16 giugno 2015.

    L’Impact Factor della Divisione di Neurologia, con pubblicazioni su riviste citate dallo JCR (Journal Citation Report), dall’IM (Index Medicus) e con board internazionale e referee è pari a circa 950.

  • CONVEGNI

    Dal 1992 al 2004 sono stati organizzati diversi cicli annuali di seminari di aggiornamento in Neurologia rivolti ai medici specialisti e agli studenti della scuola di specializzazione in Neurologia, denominati “I martedì di S. Donato”. Le tematiche affrontate riguardano argomenti di ordine neurologico e neurobiologico fino alle moderne vedute terapeutiche. In particolare sono state affrontate le nuove linee guida e i moderni orientamenti terapeutici nelle cefalee, nella sclerosi multipla, nei disordini cognitivi dell’anziano incluso il morbo di Alzheimer, e nelle malattie neuromuscolari con particolare riguardo alle canalopatie muscolari e alle varie forme di distrofie miotoniche. seminari di aggiornamento su varie tematiche neurologiche e di neuroscienze, i cosiddetti “Martedì di SanDonato”, rivolti ai medici di base, con la partecipazione, in qualità di relatori, di scienziati internazionali.

    Corsi di Corsi di Aggiornamento per Specialisti in Neurologia (con crediti ECM) su temi quali: “La sclerosi multipla: eziopatogenesi e nuove strategie terapeutiche” (2003); “Disordini neurologici episodici: canalopatie neurologiche ereditarie” (2004); “Update sulla fatica nella sclerosi multipla” (2005); “Convegno sull’Ictus acuto: moderno approccio clinico-diagnostico-terapeutico” (2006).

    IDMC-6 (International Myotonic Dystrophy Consortium), con Presidente ed Organizzatore Prof. Giovanni Meola. Il Convegno si è svolto presso l’Università degli Studi di Milano, con il patrocinio dell’IRCCS Policlinico San Donato, 12-15 settembre 2007.

    Neuroscienze e Persona. “L’enigma della Coscienza”.  Giugno 2014, IRCCS-Policlinico San Donato

    Corso d’aggiornamento sulle malattie neuromuscolari e su aspetti traslazionali. Ottobre 2014, IRCCS-Policlinico San Donato

    Corso di aggiornamento professionale – “Sclerosi multipla oggi: dalla diagnosi alla gestione della terapia”. 14 marzo 2015 (con crediti ECM).

    Incontri tra malati neuromuscolari, medici e ricercatori denominati “Punto di ascolto” nel 2011, 2012, 2013. 19 settembre 2015 “Punto di ascolto tra malati neuromuscolari, medici e ricercatori” sulla “Presa in carico del malato neuromuscolare”.

X